riflessioni di un pesce rosso travestito da wonder woman in gita nella giungla

Archivio per la categoria ‘Società’

Imparare a dire il NO perfetto

(HBR Italia) Non è facile dire di no a un collaboratore o al capo, perché temiamo di rovinare la relazione o di apparire incompetenti. Dobbiamo smettere di vedere il diniego come un momento di scelta tra lo scontro e il mantenimento di buoni rapporti. Invece dite no quando dovete farlo e mantenete un atteggiamento neutro. Siate chiari e fermi. Se dimostrate esitazione, potete creare false speranze; la persona penserà che potreste cambiare idea e continuerà a insistere. Date da subito una valida ragione di merito del vostro rifiuto e attenetevi ad esso. Se tentate di ammorbidire il no fornendo scusanti deboli o nascondendo i veri  motivi finirete per apparire falsi. Dire di no in modo neutro non viene spontaneo; dunque cercate di esercitarvi prima con qualcuno che faccia resistenza.

Tratto da “Say No Without Burning Bridges” di Holly Weeks

Immagine

Auito e crescita

Featured image

Una tassa universitaria assurda: LAZIODISU

Siamo allo sbando: Sei un universitario del Lazio? la tua Uni ha sede nel Lazio? La chiamano diritto allo studio, ma viene pagata da tutti (studenti privati e pubblici) per solidarietà… sembrerebbe che si diano delle borse di studio ai meritevoli (non certo io…) Sono andata a cercare su internet e nelle domande frequenti ho trovato questa: Non usufruisco dei servizi di Laziodisu perché sono iscritto ad una università privata/non convenzionata. Perché devo pagare la tassa regionale?” RISPOSTA:
La tassa regionale per il diritto allo studio universitario, istituita dall’articolo 3, commi bla, bla, della legge 28 dicembre 1995, n. 549 (Misure di razionalizzazione della finanza pubblica) è tributo proprio della Regione finalizzato ad incrementare le disponibilità finanziarie per l’erogazione di borse di studio e di prestiti d’onore agli studenti universitari capaci e meritevoli privi di mezzi. Essa si configura pertanto come un tributo di solidarietà dovuto dagli studenti per il rilascio di un titolo di studio avente valore legale e non per il diritto ad usufruire dei servizi messi a disposizione dall’Ente.

SOLIDARIETA’????

Cosa fa un Coach? intervista a Daniela Contino

Ed ecco un Coach che ci piace!!!! Sapete come può cambiare la vostra vita un coach? scopriamolo insieme….

Tag Cloud